Difficoltà: E (escursionistico)

Segnavia:

Dislivello complessivo:

Tempi:

Località di partenza: Ermitage (AO)

Località di arrivo: Plan Gorret (AO)

Mappa del percorso:

Descrizione del percorso:
Si giunge con la macchina alla frazione Ermitage, ma se si è in particolare forma si può partire direttamente da Courmayeur. Dal parcheggio si imbocca il sentiero che parte sul fondo e si addentra nel bosco. Si inizia a salire fin da subito, ma il bosco è davvero meraviglioso, una perfetta atmosfera per ascoltare, nel silenzio, il proprio respiro e il rumore delle ciaspole sulla neve. Al primo bivio si gira sulla sinistra (in ogni caso ci sono le indicazioni) e si continua a salire in maniera lievemente più dolce.
Al secondo bivio si gira nuovamente sulla sinistra, seguendo il sentiero che si fa più ripido. Gli scorci sul monte Bianco sono mozzafiato, e se è una giornata limpida potreste perdervi nella bellezza dello spettacolo. Proseguendo sul sentiero, poco avanti si esce dal bosco e, dopo un ultimo sforzo a causa del pendio accentuato, si arriva al piano di Plan Gorret. Devo dire che tutta la fatica fatta viene completamente premiata e appagata dal panorama: avete di fronte il Monte Bianco in tutto il suo splendore! L’ultima volta che sono arrivata era una giornata un po’ ventosa e così ho cercato riparo a ridosso del gruppetto di case. Tra l’altro una di queste sta crollando, permettendo di vedere una parte dello scheletro dell’edificio: il mio animo d’architetto ha pianto. Le altre case, per fortuna, sono invece state recuperate in maniera fantastica. Dopo aver mangiato sono ritornata indietro seguendo lo stesso percorso e, come a volte accade, sono scivolata … lasciando l’orma del mio sedere sulla neve..

Ciaspolata a Courmayeur…una delle tante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *