Ebbene sì, tra  poco si parte per il Perù e per non essere completamente impreparati mi sto documentando per affrontare il meglio questo viaggio ed ecco, appunto, questo post le cosa sapere prima di partire per il Perù.

  1. Clima
    Il clima del paese è molto vario a causa della sua estensione territoriale, dei suoi grandi dislivelli e della presenza della catena montuosa delle Ande. Possiamo tenere presente che lungo la costa il clima è sub tropicale, arido e con pochissime precipitazioni, nelle Ande il clima presenta due stagioni diverse, una estiva e piovosa e una invernale secca. L’area amazzonica, infine, ha un clima caldo e umido con abbondanti precipitazioni durante l’anno ad eccezione del periodo tra giugno e agosto che è più secco.
  2. Abbigliamento
    Mi sono informata per il periodo nel quale vado io che è Agosto. Mi porterò un pò di roba leggere e un pò di roba pesante, soprattutto è molto valida la regola di vestirsi a cipolla. Sulla costa non c’è particolarmente freddo, ma salendo sì. Specialmente tutti mi dicono che sul Lago Titicaca fa freddissimo.
  3. Mal d’altura
    E’ un aspetto che non va assolutamente sottovalutato, specialmente se vi vuole andare sul Lago Titicaca o fare escursioni a certe quote si soffre molto, superata una certa quota l’aria è rarefatta. Ci si affatica molto più velocemente e si respira con fatica. I consigli sono quelli di salire poco alla volta, ma questo non sempre è possibile. Non vi preoccupate un altro rimedio che molto spesso funziona è bere il te con le foglie di coca o masticarle direttamente, molto più buono la prima dicono. Le foglie di coca non hanno effetti stupefacenti, ma servono, unicamente per rinvigorire. Se siete proprio disperati esistono dei medicinali appositi. Ho letto che bere molta acqua aiuta ad affrontare al meglio il mal di quota.
  4. Trasporti
    Dicono che il migliore mezzo di trasporto sia il bus, o meglio l’auotbus granturismo che permette di vedere il vero Perù. Se visiterete il posto per l’alta stagione, che parte da giugno ad agosto, prenotate in anticipo gli spostamenti se no rischiate di non salire a bordo.
  5. Cibo
    a me piace mangiare e sperimentare la cucina tipica, molto spesso le grandi fregature e schifezze mi sono capitate quando mangi cucina di altri paesi in un altro paese…non puoi andare in Perù e mangiare pasta al pesto tutte le sere. Bisogna sperimentare con prudenza e responsabilità. Molto famoso è il cheviche, a base di pesce, l’ho mangiato ed è buonissimo (lo preparò una ragazza originaria di quelle parti)
  6. Aeroporto
    Ho letto che negli aeroporti piccoli, per esempio come Cuzco, aprono le valigia per vedere il contenuto, quindi siate cordiali e gentili perché più vi mostrate scontrosi più loro sono dispettosi.
  7. Vaccinazioni
    Non c’è nessun obbligo di fare vaccinazioni, alcuni consigliano di fare la profilassi anti-malaria, soprattutto se ti rechi nella parte della foresta Amazzonica.
  8. Soldi
    Che tipo di valuta portarsi? Un pò di dollari, poi ritiri direttamente con il bancomat la moneta locale.
  9. Sicurezza
    Il Perù è un paese tranquillo, sono valide le regole di prestare attenzione nei posti affollati e quando uscite, se potete, portate contanti per lo stretto necessario se no usate un marsupietto da nascondere sotto i vestiti.

 

Cosa sapere prima di partire per il Perù

Un pensiero su “Cosa sapere prima di partire per il Perù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *