Buongiorno a tutti,

rieccomi qua. Purtroppo non ho nulla di nuovo da proporvi, in realtà un piccolo viaggetto c’è, ma lo devo ancora finire…mi mancano alcune foto da inserire visto che io non ne sono riuscita a farne molte.

In questo periodo mi sono esclusivamente dedicata  ai bagni in mare, alla mia Irma (il cane) e alla preparazione del viaggio in Perù.

20160515_130240

Volevo condividere con voi, le emozioni che sto provando per la mia quasi prossima partenza…da un lato lo scoppio del cuore per l’avverarsi di un sogno da quando ho 10 anni e l’altro la preoccupazione di essere sola in mezzo a degli sconosciuti che saranno i miei compagni d’avventura e della malinconia di casa. Ma basta con i problemi…TRA POCO SI PARTE  e visiterò un paese che tutti dicono davvero unico e molti dicono uno dei viaggi più belli che abbiamo mai fatto!!! Sono davvero molto fortunata!!

Ho anche fatto qualche prima lezione di vela!! Su una bellissima deriva, specificamente un 420. E’ una piccola barca vale che misura 4,2o metri da cui deriva il nome. E’ governata da un timoniere che si occupa della direzione e del boma, la vela di dietro e del prodiere che si occupa dell’equilibrio della barca e della regolazione del fiocco, la vela di davanti.

20160319_165653

Io ho fatto il prodiere, ho imparato a virare e a strambare, non ci siamo mai rovesciati ,per fortuna, ed è stato emozionante, il vento mischiato al sale sul viso e poi il rumore del vento sulle vele, in realtà è musica. La parte più difficile per me è la coordinazione, mi manca assolutamente la grazia, il risultato è un elefante impazzito che si muove sulla barca. Ci si può solo muovere con il vento, se il vento smette tu ti fermi quindi il timoniere deve essere molto bravo a direzionare nel modo corretto la barca, per scegliere la strategia migliore di una buona rotta. Spero di riuscire ad uscire ancora un pò e poter “pilotare”.

E poi come vi ho detto ho fatto un sacco di bagni, il mio posto preferito è Punta Chiappa a Camogli, al quale dedicherò un post. Nelle foto in basso, la si vede benissimo, la prima da una prospettiva più alta, la seconda dal pelo del mare. Raggiungibile a piedi, in canoa o  in battello. A me piace particolarmente andare nei primi due modi.

20151226_093321_Richtone(HDR)

20151114_141426

A piedi posso portarmi dietro il cane, poiché ha fifa dell’acqua. In canoa è praticamente impossibile a me che non le dia qualcosa che la addormenti giusto per il tempo di arrivare sulla terra ferma. Questa è la tipica scena…avvicinamento acqua. Le gambe davanti stanno frenando (chissà quale forza ci sarà mai…qualcuno che mai la potrebbe spingere?) e quelle dietro tremano. Che cane coraggio!!

20160618_190251

Buone ferie a chi non è ancora partito e buon’estate a tutti.

 

La mia estate
Tag:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *